Salta al contenuto
Mercoledì 30 Luglio 2014
Versioni alternative: dimensione testo

Rss




La Via del Pane - Il Forno: Luogo di Ritrovo (Il Forno)

immagine ingrandita Il Forno di Pero (apre in nuova finestra) La frazione PERO (625 m. s.Lm.) è costituita da un piccolo nucleo di case sul versante abbastanza ripido che sale in corrispondenza della località Urià (da qualche decennio divenuta anche nuova frazione di Castiglione a seguito della costruzione di nuove abitazioni, davanti anche alla suggestiva "Grotta di Lourdes").
Essa però ha sempre avuto una sua importanza soprattutto per la vicinanza con servizi essenziali come i mulini ad acqua (uno appunto nel sottostante rio Urià ed uno molto vicino in località Pisoni) e dai forni per il pane (ancora funzionante quello all'inizio della frazione).
L'ampio sporto del tetto di questo forno frazionale consentiva un agevole lavoro al riparo dalla pioggia e dalle abbondanti nevicate, ma anche permetteva a uomini e donne di attendere la cottura del pane dedicandosi alla filatura della lana, al con fezionamento di gerle e pantofole di pezza (scufui) o semplicemente di raccontarsi lo scorrere dei giorni al tepore delle braci che arde vano.
Per il servizio religioso, come le altre frazioni del versante, si faceva riferimento al bell'Oratorio di Selva vecchia, ma non mancava la cappella frazionale, ampia e munita di un piccolo altare, mentre altre cappelle o semplici edicole sono sparse lungo le mulattiere e fra le case, a protezione e ringraziamento (una datata 1787 è dedicata al patrono San Gottardo).
immagine ingrandita Il Forno: Luogo di Ritrovo - Cartina (apre in nuova finestra) Naturalmente il luogo è ora falsato dall'inesorabile avanzamento del bosco che pian piano si sta riprendendo tutto lo spazio un tempo sottratto dai molti abitanti del luogo per ricavarvi gli indispensabili campi da coltivare.
I terrazzamenti partivano appena sopra alle rocce del rio per giungere quasi senza interruzione sotto le pendici della montagna (la Colma), ed erano in parte ricoperte anche di pergolati di vite, donando a tutta la zona inimmaginabili pennellate di colore ad ogni stagione, come ad esempio l'oro della segale matura o il verde primaverile ed il rosso autunnale della vigna.
Ma tutti questi piccoli borghi, soprattutto dove ancora qualche residente riesce a dar vita alla ricca "campagna", riescono a mantenere il loro fascino antico e moderno e spingono ad una rivalutazione storica che trova ad esempio nella "Via del Pane" una risposta atta ad individuare tutti quegli aspetti ancora forti di una civiltà rurale e contadina (tipica di queste vallate alpine) che non si vuole vadano comunque persi ma anzi valorizzati.

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Comunità montana delle Valli dell'Ossola - Sito Ufficiale
Via Romita n.13 Bis - 28845  Domodossola (VB) - Italy
Tel. (+39)0324.226611 - Fax (+39)0324.226666
Codice Fiscale: 92017490035 - Partita IVA: 02246790030
EMail: info@cmvo.it
Web: http://www.cmvo.it

|