Salta al contenuto
Lunedì 28 Luglio 2014
Versioni alternative: dimensione testo

Rss




La Via del Pane - Mulini e Forni: Servizi per la Comunità (Il Forno)

immagine ingrandita Frazione Coletta (apre in nuova finestra) In questa località, denomina "coletta" (ex piccola frazione aggregata poi ad Olino e chiamata anche "Case Gallinari") transita il percorso denominato "via alpina" o "sentiero Italia" che dalla VaI Strona e poi lungo la Val Segnara arriva alle frazioni calaschesi di Gurva e Molini per poi percorrere l'antica mulattiera della Valle e salire alle frazioni Porcareccia, Crotto e Olino e quindi, in questo punto, proseguire verso l'Alpe Preer e quindi alla dorsale spartiacque che giunge all'Alpe Co/ma (sede del nuovo Rifugio) e scendere nella con finante Valle Antrona.
La "Via del Pane", che per un tratto ha percorso questo stesso sentiero, ora lo lascia per entrare nella Valle di leimala, lungo il sentiero che porta in vece a Drocala, nucleo storico ed antico 1° paese anzaschino.
In corrispondenza del rio è ancora ben visibile la scanalatura nella roccia che portava l'acqua all'attiguo mulino.
Un'altro si ricorda esistente poco più sotto.
immagine ingrandita Mulini e Forni: Servizi per la Comunità - Cartina (apre in nuova finestra) La zona era infatti ricca di noci, di castagne, di terrazzi coltivati a segale e miglio e quindi le antiche popolazioni del versante trovavano nei mulini e nei forni per il pane gli strumenti indispensabili per la sopravvivenza.
Dopo quelli già descritti ad Olino, anche la frazione Coletta aveva inoltre il suo forno frazionale per la cottura del pane (ancora appena visibile al centro delle case rimaste). Come già accennato anche la ex frazione "Rorichi", situata nel versante sud verso Vigino di Calasca ma sul territorio della parrocchia di Castiglione, era fornita di un forno per il pane.
Sorprende un poco il pensiero che questi piccoli nuclei ora completamente abbandonati ed invasi dalla vegetazione, non solo fossero un tempo abitati e circondati da orti coltivati ma addirittura autonomamente forniti di servizi per la comunità quali appunto forni, mulini e cappelle (quella di Coletta è ad esempio citata in antichi atti notarili, quale luogo davanti al quale venivano letti e sottoscritti con testimoni i documenti).

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Comunità montana delle Valli dell'Ossola - Sito Ufficiale
Via Romita n.13 Bis - 28845  Domodossola (VB) - Italy
Tel. (+39)0324.226611 - Fax (+39)0324.226666
Codice Fiscale: 92017490035 - Partita IVA: 02246790030
EMail: info@cmvo.it
Web: http://www.cmvo.it

|